Ecobonus 2020: detrazioni al 50%per impianti di climatizzazione

detrazioni per impianti di condizionamento

In una casa di nuova costruzione o in fase di ristrutturazione, tra gli impianti da prendere in considerazione non vanno mai lasciati in secondo piano gli impianti di climatizzazione.

Sostituire i vecchi climatizzatori grazie al bonus condizionamento 2020.

Un buon impianto di climatizzazione può essere sfruttato anche in inverno, con le pompe di calore convertibili in condizionatori.
Consente sia di risparmiare sulla spesa energetica che di riscaldare una stanza più velocemente di un termosifone, e in caso di totale mancanza dell’impianto di riscaldamento è anche la soluzione più veloce ed economica.

Oltre al risparmio economico, infatti, il risparmio energetico dei nuovi impianti ha un enorme beneficio sull’impatto ambientale, ed è ormai nota la serietà del problema dei consumi energetici eccessivi.  Proprio per questo i governi incentivano l’installazione di nuovi apparecchi di climatizzazione.

In Italia è attivo il bonus condizionatori 2020, che offre la possibilità di detrarre fino al 50% della spesa in nuovi climatizzatori di classe energetica A+ o superiori.
Il bonus condizionatori è già in vigore dal 1° luglio 2019 e prevede la detrazione della spesa effettuata dalla dichiarazione dei redditi. Il bonus è variabile a seconda delle modalità con cui viene effettuato l’acquisto.

In caso di ristrutturazione edile si ottiene una detrazione del 50% per nuovi impianti a pompa di calore, a cui si aggiunge una detrazione dell’IVA al 10%. Qui non è necessaria la classe energetica alta, basta che i nuovi condizionatori mirino al risparmio energetico. Si rivolge solo alle abitazioni domestiche.

Sulla classe energetica ad alta efficienza esiste invece una detrazione specifica, pari al 65%, che si applica sulle pompe di calore di classe A+ o superiore. Questa è valida sia per abitazioni private che per uffici e attività commerciali.

Un altro bonus del 50% è disponibile per chi acquista nuovi condizionatori, e altri elettrodomestici, in concomitanza con una ristrutturazione edilizia straordinaria. Infine, se non si vuole ristrutturare l’appartamento ma solo sostituire i vecchi condizionatori con un nuovo impianto, si usufruisce di una detrazione pari al 65% su una spesa massima di 46.154 Euro.

Per realizzare un nuovo impianto di climatizzazione e conoscere tutte le detrazioni fiscali disponibili, chiedi una consulenza ai professionisti di Warm Impianti a Palermo.

Vuoi saperne di più?