Caldaia: come scegliere quella giusta

caldaia  scaled

Cosa bisogna considerare nella selezione di una caldaia?

Se sulla scelta delle piastrelle e dell’arredamento possiamo contare sui gusti personali e su qualche consiglio di un interior designer esperto, per la scelta della caldaia dobbiamo considerare dati tecnici e di consumo di cui, spesso, non abbiamo alcuna conoscenza.

Non per questo possiamo però considerarla una spesa da fare en passant, senza dedicare la giusta attenzione all’impianto che ci consentirà di avere acqua calda e riscaldamenti accesi, rendendo la nostra vita dentro casa confortevole e serena.

Quali caratteristiche deve avere una caldaia per capire se fa davvero al caso nostro?

Iniziamo dal conoscere i vari tipi di caldaia, così da poter avere un’idea sull’utilizzo più indicato per ogni diversa tipologia.

A condensazione:

  • è uno degli impianti più efficienti e moderni esistenti, in grado di riscaldare l’acqua velocemente e di risparmiare quindi in bolletta;
  • recupera anche i fumi emessi dalla caldaia durante la combustione, per riutilizzarli nel processo di riscaldamento;
  • le emissioni sono quindi ridotte al minimo.

A pellet:

  • sfrutta il calore della combustione del pellet per riscaldare l’acqua.
  • ha costi leggermente meno esosi delle caldaie a condensazione, con il vantaggio di non inquinare l’ambiente.

Ad accumulo:

  • questo tipo di caldaia include un serbatoio d’acqua che mantiene l’acqua riscaldata all’interno, con un funzionamento simile a quello di uno scaldabagno.
  • le dimensioni sono ingombranti, ma garantisce un alto quantitativo di acqua calda sempre disponibile.

A camera aperta:

  • ormai poco utilizzata, è la classica caldaia dei vecchi appartamenti, con installazione esterna, che prendono l’ossigeno dall’ambiente per iniziare la combustione che porta al riscaldamento.

Ad incasso:

  • viene collocata all’interno di un muro, occupando così poco spazio esterno, indicata per le case piccole con poco spazio sui muri.

Gli impianti più moderni hanno una classificazione energetica alta, che identifica consumi inferiori – e, di conseguenza, un risparmio nella bolletta, nel caso degli impianti di riscaldamento con caldaia a metano.

Per un consiglio più specifico rispetto al proprio appartamento e alla caldaia migliore per il tuo tipo di consumo o per un intervento di manutenzione alla caldaia puoi rivolgerti ai tecnici di Warm Impianti a Palermo e ottenere un consulto professionale.

Richiedi una consulenza gratuita